Segui

Configurazione mittente personalizzato

Alejandra Vasquez Mendez

Il mittente personalizzato, è l'indirizzo di posta elettronica completo che si usa per inviare le proprie campagne e-mails; per esempio: nome@latuaazienda.com. Questi tipi di dominio mittente personalizzato sono meglio interpretati nei processi di consegna e rafforzano la propria immagine di marca agli occhi dei clienti e dei lettori. Se volessi più info riguardo il mittente personalizzato e la terminologia ad esso riferita,  fai click qui.

Come autenticare il dominio mittente personalizzato?

Di seguito, si specificano in forma semplificata i passi che si devono realizzare per configurare l'indirizzo di posta dell'account del mittente con cui si invieranno le campagne pubblicitarie all'interno di MDirector. 

Inizialmente l'account con cui si inviano emails è un account che appartiene ad un dominio di proprietà di MDirector. Se si realizzano i passi indicati in questo documento, l'indirizzo del suddetto mittente sarà uguale al dominio del cliente. Si può configurare anche il sub-dominio per far sì che i link degli invii appaiano mascherati con il nome del cliente al posto di quello di MDirector. 

Per conocescere i vantaggi di un mittente personalizzato,  fai click qui  

Requisiti

Per poter configurare il mittente personalizzato bisogna aver accesso ai record TXT del server DNS che si vuole personalizzare. Senza accesso alla modifica è impossible realizzare la personalizzazione.  

E' raccomendabile configurare un sub-account, che si utilizzi specificamente per gli invii e-mail tramite MDirector. In questo caso, il mittente (from) può essere lo stesso utilizzato anteriorermente con un altro sistema, ed il sub-account si utilizzerà come sender.

Se si vuole mascherare con un sub-account proprio i collegamenti del tracking degli invii, si deve configurare anche il record A. 

Azioni

Il processo di personalizzazione del mittente è diviso in due fasi: 

  • La prima fase deve essere realizzata dal cliente, ossia dall' amministratore del server DNS del cliente.
  • La seconda fase deve essere realizzata dagli amministartori di MDirector. Questa seconda fase solo si potrà iniziare quando il cliente abbia terminato la sua configurazione.

Fase 1 (Parte del cliente)

Il processo di configurazione nel server del cliente consiste nel registrare vari record nel server DNS. La forma con cui si aggiungeranno questi record dipende dal tipo di server DNS. Nelle seguenti tabelle si indicano le 5 entrate da dover configurare, le prime 4 sono OBBLIGATORIE, e la quinta: solo nel caso in cui si vogliano mascherare i collegamenti con il sub-account.

Per configurarlo, è necessario accedere al server di dominio DNS e seguire le istruzioni riportate di seguito:

 

ENTRATA 1 (OBBLIGATORIA): Configurazione del SPF

Per esempio: news.ilmiodominio.com

Record TXT = "v=spf1 mx include:_pmta2.antevenio.com -all" SPF.PNG

ENTRATA 2 (OBBLIGATORIA): Configurazione del DKIM

Per esempio: _domainkey.news.ilmiodominio.com

Record TXT = "t=y; o=~;"DKIM_domainkey.PNG

ENTRATA 3 (OBBLIGATORIA): Configurazione del DKIM

Per Esempio: md2._domainkey.news.ilmiodominio.com

Registro TXT = "k=rsa;p=MIGfMA0GCSqGSIb3DQEBAQUAA4GNADCBiQKBgQC8kEawWuxFFx7H5/dDPKfVTpegh8q5zagJ0YxHqSaOdN0cxOdApKFInZdG4i0sRw9uIAu3PdvAMkwILI6dbEcEV+/IIBfa4q70PLR93VX9e5COgE1CTyN6gY0GZwnTcs7SupPRRsL3MiAjHJWzQDVetgsUgMTUgmhNpRNSqanfMwIDAQAB"

(NOTA: controlla che dalla p fino a al "   non ci sia nessuno spazio, deve essere tutto su di un'unica linea) DKIM_md2_domainkey.PNG

ENTRATA 4 (OBBLIGATORIA): Configurazione del DMARC 

Il DMARC, o Domain Message Authentication Reportingand Conformance per le sue sigle in inglese, completa y autentica sia l' SPF che il DKIM; cioè  controlla che le due autenticazioni anteriori siano corrette.  que las dos autentificaciones anteriores son correctas. Si tratta di un'entrata del record TXT.

Per Esempio: _dmarc.ilmiodominiopersonalizzato.com

Registro TXT = "v=DMARC1; p=none"

Si consiglia di iniziare con "p=none" nel registro DMARC. Per ulteriori informazioni, fare clic qui.

ENTRATA 5 (ALTAMENTE RACCOMANDATE):

Configurazione del record CNAME (Si vuole mascherare i collegamenti di ogni invio con il sub-account) 

Per Esempio: track.omiodominio.com

Record CNAME = track.mdrctr.com

NOTA: È possibile configurare il tracking dei collegamenti con un sub-account sicuro (https). Per fare ciò deve fornire a MDirector un certificato SSL che abbia come minimo un anno di durata. 

Ti lasciamo una lista di fornitori di dominio popolari, fai click sul nome del tuo fornitore per vedere le istruzioni su come editare i record DNS, se il tuo fornitore non appare nella lista, dovrai accedere alla pagina web del tuo fornitore e/o consultarlo con il tuo staff tecnico:

GoDaddy

Hostgator

Google Domains 

Raiola: GuiaVideo 

Arsys

Amazon Web Services: Configuración DNStipos de registros de recursos

Namecheap 

Squarespace

Wordpress

Wix 

Bluehost Bluerock 

Bluehost Legacy 

Dreamhost 

Hover 

IONOS 

Stablehost 

Siteground

Il tracking è configurato con un sottodominio diverso rispetto a quello del mittente personalizzato, ciò significa che la configurazione per i sottodomini del mittente personalizzato è diversa da quella per il tracking.

Fase 2 (Parte della squadra di MDirector)

Una volta che abbiate configurato questi protocolli di autenticazione, dovete contattatare con il nostro staff inviando un ticket a soporte@mdirector.com per far sì che i nostri tecnici controllino che tutti i record siano ben configurati. 

Affinchè lo staff ti possa aiutare nella forma più efficiente possibile, ricorda che il ticket dovrà contenere:

  • Nome/Numero dell'account MDirector
  • Nome/Numero del sub-account in cui desideri aggiungere il mittente personalizzato
  • L'indirizzo e-mail completo che desideri aggiungere come mittente personalizzato (includendo il dominio/sub-dominio che hai appena configurato): nome@imiodominiopersonalizzato.com

 

 

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 2 su 2
Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk