Segui

Configurazione mittente personalizzato

L’obiettivo di questo documento è quello di descrivere, in modo semplice, la procedura per la configurazione dell’indirizzo di posta dell’account mittente con il quale s’invieranno le campagne pubblicitarie attraverso MDirector. L’account d’invio predefinito avrà come dominio quello di mdirector.com. Seguendo i passaggi indicati in questo documento, sarà possibile modificare l’indirizzo con il dominio del cliente. In alternativa si può configurare anche il sottodominio in modo tale che i link degli invii siano nascosti dal nome del cliente anziché dai riferimenti a MDirector.

 

Requisiti

Per configurare il mittente è necessario avere accesso ai record TXT e MX del server DNS che si vuole personalizzare sul proprio dominio. Senza questi permessi sarà impossibile eseguire la modifica.

È consigliato configurare un sottodominio, che si utilizzi esclusivamente per gli invii di email attraverso MDirector. In questo caso, il Mittente (From) può essere lo stesso che veniva utilizzato anche con altro sistema, e il sottodominio si utilizzerà per il Sender. Se si desidera nascondere con un proprio sottodominio i collegamenti tracciati dagli invii, si deve configurare il registro CNAME.

 

AZIONI

Il processo di personalizzazione del mittente è suddiviso in due parti: la prima sarà effettuata dagli amministratori del server DNS del cliente, la seconda dallo staff tecnico di MDirector. Questa seconda fase potrà cominciare solo nel momento in cui il cliente avrà terminato la propria configurazione.

Il processo di configurazione nel server del cliente consiste nella creazione / modifica dei record del DNS. Il metodo da seguire dipende dal tipo di server DNS.

Nelle seguenti tabelle s’indicano le 4 modifiche da configurare, le prime 3 sono obbligatorie e la 4 è da configurare solo se si vogliono nascondere i collegamenti con i sottodomini. Di seguito le istruzioni per configurare un sottodominio, che come dicevamo prima, è l’opzione consigliata.

 

ENTRATA 1

Per Esempio: news.midominio.com

Registro TXT = "v=spf1 mx include:_pmta2.antevenio.com -all"

ENTRATA 2

Per Esempio: _domainkey.news.midominio.com

Registro TXT = "t=y; o=~;"

ENTRATA 3

Per Esempio: md2._domainkey.news.midominio.com

Registro TXT = "k=rsa;p=MIGfMA0GCSqGSIb3DQEBAQUAA4GNADCBiQKBgQC8kEawWuxFFx7H5/dDPKfVTpegh8q5zagJ0YxHqSaOdN0cxOdApKFInZdG4i0sRw9uIAu3PdvAMkwILI6dbEcEV+/IIBfa4q70PLR93VX9e5COgE1CTyN6gY0GZwnTcs7SupPRRsL3MiAjHJWzQDVetgsUgMTUgmhNpRNSqanfMwIDAQAB"

(NOTA:In questo terzo record, verificare che dalla p fino alla " non ci siano spazi, TUTTO dovrà essere scritto su un’unica linea)

ENTRATA 4

(Se si vogliono nascondere i collegamenti di ogni invio con il sotto-dominio)

Per Esempio: news.midominio.com

Registro CNAME = track.mdrctr.com

NOTA: E’ possibile configurare il tracciamento dei collegamenti con un sottodominio sicuro (https). Per configurarlo devi chiedere al supporto MDirector un certificato SSL di durata minima 1 anno

 

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 2 su 2
Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk